Come Preparare Saponette alla Camomilla

Avete presente quei giorni in cui l’unica cosa che desiderate fare è immergervi nella vasca prima di coricarvi per poi mettersi a letto fresche, pulite e rilassate? Bene! La saponetta che vi sto per proporre è ottima proprio per fare dolci sogni e pensieri.

Occorrente
3 pugni di sapone di marsiglia neutro grattugiato
1 tazzina da caffè di infuso concentrato di camomilla
2 cucchiai di fiori di lavanda secchi
1 cucchiaio di fiori di camomilla secchi
1 cucchiaio di olio di jojoba
15 gocce di olio essenziale di lavanda

Ponete il sapone grattugiato all’interno di un ampio recipiente, fate una piccola fossa nel mezzo dei fiocchi di sapone, dopo unite i fiori di camomilla e di lavanda essiccati. In seguito incorporate l’olio essenziale all’olio di jojoba, qundi aggiungetelo al resto dell’occorrente assieme all’infuso concentrato di camomilla.

A questo punto mescolate il tutto, lavorando con le mani oppure aiutandovi con un cucchiaio di legno. Successivamente ungete con un po’ d’olio d’oliva quanti stampini volete, versate il preparato in questi ultimi livellandone la superficie, dopo ponetele nel frigorifero per un’intera notte. Al termine, rimuovete le saponette dagli stampini e mettetele ad essiccare sopra un telo. Quando saranno del tutto asciutte potrete utilizzarle.

Potete utilizzare questa saponetta rilassante come qualsiasi altro sapone: sotto la doccia, per lavare le mani e anche per profumare armadi e cassetti! Camomilla e lavanda aiutano a rilassarsi, proteggono e leniscono l’epidermide. L’olio di jojoba lo rende più nutriente e meno aggressivo, senza ungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *