Come Costruire Pupazzi con Uova

Possiamo far divertire i nostri figli facendo loro costruire, con le proprie manine, dei pupazzetti fatti utilizzando i gusci di uova trattati in un modo particolare. Questi pupazzetti si possono tenere come soprammobili o servire per far giocare i nostri bambini che si divertiranno un mondo a farli, vediamo come.

Occorrente
Uova
Colla vinilica
Garzine
Colori acrilici
Pennello
Pennarelli indelebili
Fili di lana colorati
Pezzetti di cartoncino colorato

Comincia a svuotare delle uova facendo due fori alle loro estremità. Dopo aver fatto i due fori, soffiaci dentro e lascia cadere il tuorlo e la chiara in un piatto (potrai farne una frittata). Sciacqua sotto l’acqua corrente i gusci stando attento a non romperli e mettili ad asciugare per un paio di giorni.

In una bacinella diluisci della colla vinilica con dell’acqua in rapporto uno a due (cioè metti una parte di colla e due di acqua). Dentro l’acqua immergi delle compresse di garza ad una ad una e prosegui il tuo lavoro in questo modo: immergi prima una e poi un’altra garza ed aiutandoti con la mano copri l’uovo con le due garzine, spennella con colla vinilica pura. Se è il caso ripeti l’operazione.

Ricorda che la garza dovrà prendere perfettamente la forma dell’uovo. Metti ad asciugare per un paio di giorni le uova ricoperte di garza, esse diventeranno dure come la pietra. Prepara dei bicchierini di carta e versa dentro ad ognuno un differente colore acrilico. Fai colorare ai tuoi bambini le uova (ed anche ai loro amichetti) utilizzando un pennello o dei cotton fiocc. Lascia asciugare per almeno altre 24 ore.

Prendi le uova ormai asciutte e quindi rigide e fanne dei pupazzetti nel modo seguente: incolla dei fili di lana come capelli, con dei bottoncini fai gli occhi oppure disegnali con un pennarello indelebile e con un pezzetto di stoffa rossa fai la bocca. Puoi anche, invece di pupazzetti, creare degli animaletti utilizzando i pezzettini di cartoncino come nell’immagine. Per farli stare in piedi taglia un pezzo di rotolo di cartone (quello della carta igienica o dei rotoloni da cucina) e, dopo averlo pitturato del colore che più ti piace, adagia sopra il pupazzetto o l’animaletto che hai creato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *