Come Riparare l’Interruttore Volante di una Lampada

In questa guida vedremo come riparare l’interruttore volante di una lampada. Usato per abat-jour da comodino e tavolini bassi, l’interruttore volante deve essere assolutamente sicuro: fuori dalla protezione della parete, deve essere flessibile, poco ingombrante, ma molto resistente e isolato.

Quando il filo è costretto a passare fuori dalla protezione della parete, l’interruttore non può essere voluminoso e ingombrante e deve risultare molto più resistente e isolato. L’interruttore volante viene usato quasi esclusivamente per lampade, lampadari e abat-jour in quanto si tratta di utenze che vengono frequentemente spostate e che non possono essere collegate con un interruttore a parete.

Un altro vantaggio degli interruttori volanti sta nella semplicità di installazione: non tutte le lampade possono essere equipaggiate con interruttori appositamente costruiti e inseriti nella loro struttura, sia per ragioni di spazio, sia di costo, mentre con un piccolo interruttore passante inserito nel filo di alimentazione si risolve elegantemente il problema.

La struttura interna degli interruttori volanti può essere riconducibile ad un interruttore semplice che interrompe un solo conduttore, oppure ad un deviatore con uscita a tre fili o ancora ad un pulsante per comandare, insieme a quelli a parete, un relè centrale. All’interno del corpo dell’interruttore, sono ricavati i canali nei quali si alloggiano i fili di rame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *