Come Stirare Abiti con Pieghe

Una volta c’erano soltanto le gonne e le camicie da smoking a richiedere cura e bravura per la loro manutenzione. Oggi la moda suggerisce, invece, numerose versioni di pieghe. Dalle classiche e piatte a quelle fantasia in stile libero, dai plissé ai drappeggi che increspano gli abiti. Qui ti darò qualche suggerimento su come valutare il tipo di piega e come stirare abiti e camicie.

Parlando di pieghe, devi sapere che il plissé permanente si può ottenere solo su un tessuto in poliestere al cento per cento, l’unico che, se lo porti alla temperatura di fusione, tiene per sempre le pieghe. Se non sono in poliestere cento per cento, anche quando li lavi a secco, si perdono, e vanno ripresi a mano con la stiratura. Per capire se le pieghe sono resistenti, devi spruzzare un po’ d’acqua su una piccola zona dell’abito.

Se noti che le pieghe si perdono, il tessuto non è in puro poliestere. In questo caso, conviene che tu pulisca il capo a secco per preservarne il motivo d’increspatura, anche se dopo alcuni lavaggi, il lavoro va rifatto. Per le pieghe permanenti, invece, puoi usare la lavatrice con il programma delicato. Per quanto riguarda la stiratura, se il capo ha le pieghe permanenti, devi solamente dare una spruzzata di vapore e tutto torna perfetto.

Altrimenti puoi procedere appoggiando il capo con la parte pieghettata sull’asse da stiro e fermare le pieghe con delle graffette da cancelleria fissate su ogni singola piega. Poi, con la piastra ben calda, devi passare il ferro procedendo dall’alto verso il basso e spruzzando con il vapore la parte interessata. Naturalmente, non devi passare sopra le graffette ed evita di trascinare il ferro in orizzontale perché si possono creare grinze difficili da eliminare.

Per quanto riguarda i drappeggi, invece, devi usare solo il vapore perché il ferro potrebbe creare grinze molto faticose da togliere. Se non hai a disposizione uno strumento come la pressa per stirare, puoi spruzzare il tessuto con uno spray antipiega, stiralo delicatamente con le mani e appendi il capo per farlo asciugare. Inoltre ricorda che questi capi delicati devi riporli sempre appesi nell’armadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *